Risveglio di primavera

L’aria lentamente riscaldata dai primi tiepidi raggi di sole… il cinguettio degli uccellini che gradualmente ripopolano il cielo azzurro cristallino… il profumo dei petali appena sbocciati trasportato dalla brezza imprevedibile… il sapore dolce e succoso dei frutti di bosco maturi…Il risveglio della primavera è finalmente iniziato!

Come la natura si risveglia in tutti i suoi molteplici aspetti, anche il giardino ha bisogno di essere scosso dal torpore invernale, per tornare al massimo splendore della bella stagione, con fiori dalle mille tonalità sgargianti, piante da vaso sane e robuste ed alberi e arbusti carichi di folte e rigogliose fronde e chiome verdi.

Le operazioni basilari da compiere affinché questo spettacolo naturale prenda forma sono molteplici: rimuovere le foglie cadute sul manto erboso, recidere le piante disseccate o eccessivamente rovinate dall’impetuoso gelo dell’inverno, tagliare le piante infestanti che soffocano e bloccano il processo di crescita dei gelsomini e dei fiordaliso, potare con cura e precisione le siepi sempreverdi trascurate e nel frattempo cresciute a dismisura, preparare il tappeto erboso predisponendo un piano di risemina o, nei casi in cui l’inverno abbia reso la situazione particolarmente problematica, pensare alla completa riprogettazione del prato, ad esempio con un prato a rotoli o un prato sintetico, semplice e veloce da trapiantare.

Si passa poi alle attività più scrupolose e delicate: piantare violette e primule in zone strategiche del giardino, eliminando con delicatezza i vecchi germogli ormai sfioriti, per far si che i nuovi crescano senza impedimenti e per coloratissime fantasie decorative; rimuovere le protezioni dei vasi, teli di plastica, velli, tappeti di rafia o “tessuto non tessuto”, per poter far respirare a pieno rami e tronchi e rinvigorire nuovamente le foglie delle piante; spandere il concime organico attorno ad alberi e aiuole o optare per del concime granulare a lenta cessione, ricco di potassio e azoto, per garantire l’apporto necessario di sali minerali al terreno.

Come si può notare, i procedimenti da compiere per avere, anche in questa stagione, il proprio giardino dei desideri sono vari e non sempre semplici da eseguire, specie se non si è abilissimi nel maneggiare gli strumenti del mestiere. Fortunatamente, prima di cominciare con queste o altre operazioni, in caso di incertezza, puoi rivolgerti ai preziosi consigli degli esperti progettisti del verde di VerdeBluGiardini: con la loro esperienza e professionalità faranno sì che quello del tuo giardino sarà il miglior risveglio di primavera di sempre.

Share